Tre modi per investire in cripto senza acquistarne

Gli investitori globali hanno buone ragioni per essere preoccupati di acquistare nella mania della criptovaluta. Ma ogni investitore che si rispetti avrà sempre preoccupazioni.

Alcuni dei più rispettati gestori di fondi e banchieri centrali del mondo hanno dichiarato che bitcoin e le sue varie monete digitali concorrenti sono in una bolla, avvertendo che acquistarli è più vicino al gioco che all'investimento. devo essere d'accordo per alcuni degli IO e alcuni dei cripto, ma questo periodo è necessario anche per eliminarli.

C'è ovviamente un po 'di interesse personale in questo ed è più facile dire dopo che avevo ragione quando stavo in disparte.

Alcuni investitori inoltre non afferrano il concetto di investire in qualcosa senza forma fisica e tuttavia non hanno alcun problema a capire la pubblicità radiofonica. .

Il concetto che un bitcoin esiste solo come poche righe di codice univoco del computer rende difficile per loro immaginarlo, ma anche qui al giorno d'oggi si tratta come con quantità maggiori solo con denaro digitale attraverso la banca, solo uno e zero come no i veri fondi fisici vengono inviati da una banca all'altra quando viene effettuato un trasferimento di denaro.

Per chi non è dissuaso dal primo da questo concetto, c'è un modo per superare quest'ultimo: da investire nei produttori delle complesse macchine necessarie per mantenere l'ecosistema di criptovaluta.

Ecco alcuni esempi di tre modi per investire in cripto

Numero 1 di Tre modi per investire in criptovalute

.AMD

Prima che il mondo criptato funzionasse su chip ASIC specializzati, funzionava con semplici unità di elaborazione grafica (GPU).Immagine risultante per il logo AMD

Bitcoin e vari altri monete iniziato con GPU, che esistono in ogni personal computer per gestire la visualizzazione di video e la riproduzione di videogiochi, ma da allora sono passati ad un ecosistema basato su ASIC.

Eppure ci sono ancora centinaia di monete digitali supportate da GPU, inclusi alcuni dei più grandi rivali bitcoin come Ethereum e Monero.

"Sembra che Crypto stia aiutando Advanced Micro Devices in modo sproporzionato,"

Analista di semiconduttori BMO Ambrish Srivastava ha detto ai clienti in una nota di ricerca pubblicata il mese scorso.

Secondo Mercury Research, negli ultimi tre mesi del 2017 sono stati venduti quasi quattro milioni di GPU esclusivamente per estrarre varie criptovalute ed elaborare le loro transazioni.

Quella cifra ha più che raddoppiato la domanda di GPU basata su crittografia nel precedente periodo di tre mesi e il rapporto BMO ha rilevato che AMD comandava un enorme 64% del mercato per le GPU di crittografia.

L'ondata crescente di richieste di GPU per le GPU sta innalzando tutte le barche in una certa misura, con il principale rivale AMD Nvidia riferito aumentando i prezzi di oltre l'80% per i propri processori grafici.

una società che potrebbe incassare su questa nuova industria !!

Numero 2 di Tre modi per investire in criptovalute

BITMAIN

Mentre questa società cinese rimane di proprietà privata, è di gran lunga il più grande produttore al mondo di chip ASIC (circuito integrato specifico per applicazione) appositamente progettato per estrarre bitcoin.

Non si limita a produrre e vendere quelle unità minerarie in tutto il mondo, ma si ritiene che la società controlli una delle operazioni di estrazione di criptovalute più grandi al mondo, costruita utilizzando la propria tecnologia.

In questo momento ci vuole un investitore di alto profilo - simili a Sequoia Capital o IDG Capital: essere in grado di acquistare un pezzo di Bitmain, ma l'azienda ha detto nell'agosto 2017 che stava pesando un'offerta pubblica iniziale, quindi gli investitori al dettaglio potrebbero finalmente ottenere un successo.

 

Numero 3 di Tre modi per investire in criptovalute

HUT 8 MINING CORP

Al di fuori di Bitmain, c'è solo un altro grande produttore di ASIC globale focalizzato sulla crittografia: BitFury Group con sede ad Amsterdam. Risultato dell'immagine per BitFury Group

A differenza di Bitmain, che vende singoli chip ASIC, Bitfury vende ciò che chiama BlockBox: 100.000 chip ASIC stipati in un container da 40 piedi in grado di estrarre circa 50 bitcoin al mese (in base al valore di mercato della moneta alla fine di gennaio 2018) .

BitFury è anche di proprietà privata, ma un accordo in stile takeover inverso con la sede di Vancouver Hut 8 Mining alla fine dello scorso anno ha aperto l'opportunità ai canadesi di investire direttamente in infrastrutture di criptazione mineraria.

Hut 8 ha iniziato a fare trading sul TSX Venture Exchange all'inizio di questa settimana ed è il 43% di proprietà di BitFury.

"BitFury è Hut 8, questo è il modo in cui puoi vederlo", ha detto il CEO della Hut 8 Sean Clark a BNN in un'intervista di mercoledì. "Nessun altro minatore che è quotato in borsa in questo momento ha un accesso garantito ai chip".

Il piano prevede di avere 60 megawatt di fattorie minerarie BitFury che operano in tutto il Canada entro la metà del 2018, il che equivarrebbe a più del triplo della capacità attuale della Hut 8. A partire dal 5 marzo aveva estratto un totale di 645 Bitcoin, ma il nome della compagnia implica grandi ambizioni: proviene dalla struttura in Inghilterra dove il famoso matematico Alan Turing ha infranto il codice enigma che ha cambiato il corso della Seconda Guerra Mondiale.

quindi se non vedi che investire in criptocurrenie è la strada da percorrere perché semplicemente non puoi prevedere quale effettivamente lo farà, forse la strada da percorrere è investire in quelle aziende che offrono prodotti che trattano tutte le criptovalute.

Tre modi per investire in cripto